PROGETTO LR 09/2004 ANNO 2009 - GIOVANI DIMEZZATI


  “Giovani dimezzati” è questo il titolo del progetto finanziato ai sensi della LR 09/2004 anno 2009 a cui le ACLI delle Marche hanno lavorato nel 2010. Con questo progetto si è voluto mettere in rilievo  un tema molto importante per la nostra associazione: il difficile binomio giovani e lavoro. Invisibili, frammentati, sommersi e altro ancora: sono tanti i termini che vengono utilizzati per definire i giovani di oggi. Si è preferito il termine “dimezzati” non solo per richiamare un fenomeno numerico (i giovani di oggi sono quasi la metà di quelli di cinquanta anni fa), ma soprattutto per indicare una realtà più sostanziale: ai giovani è stata ridotta (quasi dimezzata) anche la possibilità di partecipare alla vita sociale e di contare, a tutti i livelli.
E’ noto, infatti, che fra i Paesi dell’Europa occidentale l’Italia è il Paese nel quale i giovani contano meno, non solo dal punto di vista demografico ed economico, ma anche dal punto di vista sociale e politico. Quanto detto sull’Italia vale anche per le Marche. Non solo: quanto detto per l’Italia vale non solamente per il mondo dell’economia o per il mondo della politica, ma anche per il mondo delle associazioni, Acli comprese. Anche l’associazionismo democratico, finalizzato per definizione alla “promozione sociale”, spesso non riesce a promuovere socialmente i giovani: non riesce cioè a coinvolgerli in esperienze significative per la loro crescita personale e sociale.
Se poi facciamo riferimento non solo ai giovani italiani, ma anche ai giovani immigrati di prima e seconda generazione, è evidente che lo scenario viene complicato da problemi legati all’integrazione e all’identità culturale.
Vi è infine una difficoltà reale a concepire i giovani come soggetto di promozione sociale e non solo come oggetto della stessa, facendo venir meno un loro possibile protagonismo.
A queste esigenze del territorio le Acli delle Marche hanno voluto dare delle risposte attraverso il progetto L.R. 09/2004 anno 2009 “Giovani dimezzati” . Questo progetto si è posto importanti obiettivi:
-  aggregare e motivare i giovani all’impegno civile nei gruppi di coetanei e più in generale nella comunità, partendo dai loro interessi dominanti (la musica,  lo sport e il tempo libero) ma aiutandoli anche a riflettere sulle loro esperienze lavorative e valorizzando le loro capacità nei luoghi dove vivono altri momenti di aggregazione;
- promuovere l’integrazione e la sensibilizzazione e l’educazione all’interculturalità coinvolgendo giovani italiani, stranieri e nati in Italia da genitori stranieri che insieme costituiscono i “futuri cittadini italiani”.
Con il progetto pertanto si è voluto favorire l’incontro dei giovani proponendo iniziative legate a interessi forti come la musica e lo sport, e valorizzare le occasioni di confronto, di aggregazione e di formazione offerte dall’alto numero di giovani presenti nei Circoli Acli



ULTIMI ARTICOLI

25/03/2011 10:35:20

PROGETTO OSSERVATORIO SUL LAVORO DI CURA

Affinché possa essere realizzata una solida coesione sociale, sono necessari alcuni requi... Continua ...

25/03/2011 10:37:54

PROGETTO LINK

Il progetto “Link” ha l’ambizione di  “accrescere la capacità... Continua ...

1 - 2 DI 2 ARTICOLI PAGINA:   1










IN EVIDENZA

INAUGURAZIONE NUOVA SEDE DI CIVITANOVA MARCHE

Si è svolta sabato 1 Dicembre alle ore 16:00 l’inaugurazione della nuova sede operativa di Civitanova Marche del Patronato Acli e del Caf Acli che ospita anche la sede regionale del Patronato Acli delle Marche. Hanno fatto ...
Continua ...

PENSIONE QUOTA 100: primi chirimenti

“Quota 100 è una misura che sembra essere in buona sostanza uno sconto di 5 anni rispetto ai requisiti attuali per il pensionamento: 5 anni rispetto ai 67 previsti per la pensione di vecchiaia ed è uno sconto di 5 anni rispetto ai ...
Continua ...

GEMELLAGGIO TRA I CIRCOLI DI LAVERINO E DI CROCETTE DI CASTELFIDARDO

Siglato il gemellaggio tra il circolo Acli Laverino di Fiuminata- Macerata e il circolo Acli-USAcli Crocette di Castelfidardo-Ancona   La “Passeggiata sui monti” organizzata ogni anno ad agosto dal circ ...
Continua ...

OCCHIO ALLA TRUFFA: PREVENZIONE E DIFESA

OCCHIO ALLA TRUFFA: PREVENZIONE E DIFESA Iniziativa delle Acli a Recanati per spiegare ai cittadini come difendersi dalle truffe. Coinvolta anche la Questura e l’Astea. Le Acli maceratesi tornano ad occuparsi di pr ...
Continua ...

V° CONGRESSO FAP ACLI MACERATA

Si sovlge oggi a Macerata il V° congresso FAP Acli (Federazione Anziani e Pensionati delle Acli) di Macerata presso l’Auditorium della Parrocchia del Buon Pastore di Collevario a Macerata. ORDINE DEL GIORNO 1) &nb ...
Continua ...

Le Acli e il 25 aprile 2018: quale antifascismo oggi?

Documento del Centro Studi delle Acli delle Marche "In occasione del 25 aprile, festa della liberazione dalla dittatura fascista e dall’occupazione nazista, è cresciuto il dibattito sul significato dell’antifascismo ...
Continua ...

VALORE LAVORO 2018 - TESSERAMENTO 2018 ACLI

E' on line lo spot realizato dalle acli nazionali che potrete vedere cliccando qui "Da 70 anni la storia di persone che danno valore al lavoro." Vi aspetti ...
Continua ...

ACLI MACERATA - Sede Provinciale - Piazza G. Mazzini , 45 - 62100 Macerata (MC) - Tel. 0733.230611 - Fax. 0733 274397 - e-mail: macerata@acli.it